Immagine
 body art ...... di Admin
 
"
Io non sono mai stato un giornalista professionista, che vende la sua penna a chi gliela paga meglio e deve continuamente mentire, perchè la menzogna entra nella qualifica professionale. Sono stato giornalista liberissimo, sempre di una sola opinione, e non ho mai dovuto nascondere le mie profonde convinzioni per far piacere a dei padroni o dei manutengoli.

Antonio Gramsci
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Loredana Morandi (del 04/10/2004 @ 18:15:33, in Ambiente, linkato 1575 volte)
Roma, 4 ott. – “Se davvero il parlamento vuole celebrare il Santo di Assisi può farlo cancellando definitivamente le proposte di legge presentate dal centro destra per smantellare la legislazione sulla caccia”. Luana Zanella, coordinatrice dei deputati Verdi, sottolinea che il suo Gruppo “ha espresso un voto di profonda convinzione al testo della legge approvata dalla Camera che istitutuisce la festività del 4 ottobre. Tuttavia, insieme ai valori della pace e del dialogo, non possiamo dimenticare il rispetto e la tutela degli animali: proprio le intenzioni di buona parte della attuale maggioranza sono davvero sconfortanti in questo senso perché mirano a fare carta straccia delle legislazione attuale, saggio punto di equilibrio tra le istanze del mondo venatorio non fondamentalista e le necessità di tutela dell’ecosistema”.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 04/10/2004 @ 18:14:33, in Politica, linkato 1388 volte)
Dichiarazione on. della Margherita Mario Lettieri. “Il Mezzogiorno è scomparso dal vocabolario anche del ministro Siniscalco. La sua esposizione della legge finanziaria alla Camera ha ignorato del tutto le esigenze di sviluppo e di rilancio economico delle regioni meridionali. La relazione, assai reticente e burocratica, ha teso a nascondere l’introduzione di nuove tasse e balzelli nel quadro della situazione economica mondiale. Non ha indicato come rendere competitivo il nostro paese in questa fase di avvio della ripresa dell’economia internazionale e tanto meno ha evidenziato gli interventi indispensabili per il rilancio del Mezzogiorno. Anzi, la finanziaria di Siniscalco e Berlusconi è un ulteriore salasso per il Sud. Di fronte a tutto ciò è dovere del centrosinistra e delle forze sociali aprire una vera e propria vertenza sul tema per ridare centralità al Sud del paese nelle politiche nazionali.” Roma, 4 ottobre 2004
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Dichiarazione on. Giuseppe Fanfani, responsabile Giustizia della Margherita. “Sono apprezzabili le aperture sulla riforma della giustizia avanzate dal sottosegretario Vietti e corrette le autocritiche che lui svolge nell’intervista a “Repubblica”. Se questo significa che c’è una disponibilità del governo ad un confronto serio e completo, su tutta la riforma, la Margherita è disponibile a discuterne. Sbaglia invece Vietti a far ruotare tutto il problema attorno agli emendamenti dell’Udc. La riforma è tutta sbagliata, sia nel metodo che nei contenuti. Nel metodo perchè fatta a colpi di maggioranza e con il ricorso ai voti di fiducia, tanto da far suscitare l’intervento del Capo dello Stato. Nel merito perché non affronta i veri problemi della giustizia, quale servizio efficiente per i cittadini, e scontenta tutti gli operatori (magistrati e avvocati) che la dovrebbero far funzionare. Ora si tratta di capire quale sia l’esatto orientamento del governo, dando per assodato che questa riforma, così com’è, è totalmente inaccettabile.” Roma, 4 ottobre 2004
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Dichiarazione del Senatore della Margherita, Nando Dalla Chiesa. Capogruppo in Commissione Giustizia. “Tra le decine di cambiamenti alla riforma dell'ordinamento giudiziario, che domani il Ministro Castelli esporrà al Presidente Ciampi, speriamo non dimentichi di illustrare il 'cambiamento' che prevede privilegi per gli avanzamenti di carriera, e quindi più facilità nell'occupazione di posti di vertice, per gli ex collaboratori dei Ministri”. Così il senatore della Margherita, Nando Dalla Chiesa, Capogruppo in Commissione Giustizia, alla notizia dell'incontro di domani tra il Ministro della Giustizia e il Capo dello Stato. Roma, 4 ottobre 2004
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 04/10/2004 @ 18:11:03, in Estero, linkato 1298 volte)
Dichiarazione del Sen.Luigi Malabarba. Capogrupppo PRC al Senato. Nell'esprimere la più ferma condanna dell'esecuzione di nuovi ostaggi, tra cui l'italo-iracheno Ayad Anwar Wali, occorre al più presto una decisa iniziativa di pace. "Tutte le truppe di occupazione devono lasciare l'Iraq e deve essere convocata una Conferenza di pace anche con la partecipazione della resistenza: questa è la sostanza della proposta di mozione che le forze della sinistra alternativa propongono a tutti i partiti di opposizione" ha dichiarato Gigi Malabarba, capogruppo PRC al Senato. "Il dibattito parlamentare, congelato nel periodo del sequestro delle volontarie italiane, non può più essere rinviato e l'opposizione deve battere un colpo. Sarebbe inaccettabile oggi un passo indietro sul ritiro delle truppe, quando ormai anche Rumsfeld si rende conto del fallimento della guerra americana." Roma 04.10.2004
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 04/10/2004 @ 18:10:12, in Estero, linkato 1381 volte)

Su invito delle parlamentari Elettra Deiana, Olga Di Serio D'Antona, Silvana Pisa, Elena Montecchi, Maura Cossutta, Luana Zanella, Tiziana Valpiana, Fulvia Bandoli, Laura Cima, Marida Bolognesi, Titti De Simone

Zahira Kamal
Palestinian Ministry of Women’s Affairs della  Autorità Nazionale Palestinese
parteciperà all’ incontro-conferenza stampa
Giovedì 7 ottobre, ore 13.00,
Sala conferenze Montecitorio
v. della Missione 4

Zahira Kamal è impegnata nel “Progetto Tamkeen”, un progetto di cooperazione allo sviluppo per condurre un’azione di empowerment  delle donne all’interno delle istituzioni palestinesi e delle associazioni di donne presenti a livello locale, realizzato  congiuntamente con Bianca Pomeranzi della Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri.

Breve curriculum di Zahira Kamal: Zahira Kamal (Jerusalem, 1946) è ministra degli Affari delle Donne nell'attuale governo dell'Autorità Nazionale Palestinese ed è membro della Direzione nazionale del partito FIDA (Unione Democratica Palestinese). Dal 1995 al 2003 ha ricoperto ruoli di governo in qualità di Direttore Generale della Pianificazione e Sviluppo di Genere presso il Ministero del Piano e della Cooperazione Internazionale. Inoltre è da sempre parte attiva delle principali organizzazioni delle donne palestinesi e fa parte dei consigli direttivi del Women's Studies Center e del Women’s Center for Legal Aid and Counseling. Il suo impegno per la pace in Medio Oriente è internazionalmente noto fin dalla Conferenza di Madrid (1991), dove partecipa in qualità di componente della delegazione palestinese. Nel 1992 assume il coordinamento del Women’s Affairs Technical Committee, istituito al fine di garantire la partecipazione delle donne palestinesi ai negoziati di pace. Nel 1994 fonda, insieme ad altre pacifiste israeliane e palestinesi, il Jerusalem Link, organizzazione che tuttora svolge funzioni di coordinamento tra l'associazione israeliana Bat Shalom e l'associazione palestinese Jerusalem Center for Women. Le due associazioni hanno costruito insieme una piattaforma politica comune rispetto alla soluzione del conflitto medio-orientale e concretizzano di fatto un modello cooperativo di coesistenza tra i due popoli.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 04/10/2004 @ 17:39:24, in Politica, linkato 1350 volte)

Dichiarazione on. Giorgio Pasetto, responsabile Trasporti della Margherita. “L’aumento dei reati di omissione di soccorso a seguito di incidente stradale dovrebbe far riflettere il Ministro Lunardi sulla necessità di un intervento urgente volto a inasprire le pene per i pirati della strada e a arginare un fenomeno di degenerazione del costume sociale.” E’ quanto ha dichiarato Giorgio Pasetto, Responsabile Nazionale Trasporti della Margherita, sollecitando una audizione del Ministro in Commissione Trasporti alla Camera per conoscere gli orientamenti dell’esecutivo  in materia di sicurezza stradale.  “Come dimostrano le statistiche – ha continuato Pasetto - i primi positivi effetti derivanti dall’introduzione della patente a punti stanno diminuendo mese dopo mese e sulle nostre strade i livelli di sicurezza si stanno abbassando fortemente. Su questa situazione è preoccupante l’assenza di misure concrete di prevenzione e di deterrenza da parte del governo. Al di là delle dichiarazioni di circostanza da oltre un anno il ministro Lunardi non ha portato all’attenzione del parlamento nessuna proposta concreta su cui discutere. “Se dalla prossima finanziaria ci attendiamo misure economiche volte ad aumentare la quantità e la capillarità dei presidi della polizia stradale – ha concluso Pasetto - già nei prossimi giorni ci attendiamo un intervento legislativo volto ad inasprire le pene per i pirati della strada.” Roma, 4 ottobre 2004

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 03/10/2004 @ 07:19:25, in Magistratura, linkato 1499 volte)

UNITA’ PER LA COSTITUZIONE

" DOPO NAPOLI "

La scelta di chiedere la conferma dell’attuale Giunta dell’ANM presieduta da Edmondo Bruti Liberati –fortemente voluta da Unicost all’esito di una profonda riflessione in seno al comitato di coordinamento che ha portato all’approvazione di una mozione finale unitaria proposta da Giuseppe Maria Berruti- si sta rivelando vincente, quantomeno sotto un profilo di coerenza di condotta e di immagine esterna. Le decisioni dell’ANM sono state sempre ampiamente condivise da tutte le componenti culturali (per questo motivo appare incomprensibile la scelta degli amici di Articolo Tre di uscire dalla Giunta) le quali, grazie ad un metodo di grande collegialità che ha portato i segretari generali dei gruppi a partecipare alle riunioni di giunta più delicate per temi da discutere (il documento di proposte dell’ANM presentato al Ministro della Giustizia rappresenta proprio il frutto di un contributo comune), possono dirsi fortemente vincolate ai binari programmatici e di azione (ferma contrarietà all’impianto di riforma ma disponibilità ad una dialogo reale ed aperto con tutti gli interlocutori disponibili) tracciati. Non c’è stata dunque nessuna intenzione speculativa interna (soltanto una linea irresponsabile che non mi appartiene porterebbe infatti a privilegiare, soprattutto in questa fase, il momento dell’acquisizione del consenso interno correntizio a quello esterno di difesa della istituzione)  ma solo un forte senso di responsabilità che ci porta a privilegiare quelle soluzioni che vengono ritenute più efficaci per tentare di salvare la casa comune dei valori costituzionali. Questa linea è stata riassunta al CDC dell’ANM dal segretario generale in rappresentanza del gruppo.

A Napoli Unicost ha poi rilanciato, attraverso l’intervento iniziale del segretario generale ripreso ed integrato da quello, molto apprezzato, di Giuseppe Maria Berruti l’idea che la magistratura debba già pensare al domani superando la fase emergenziale che stiamo vivendo. Da qui l’idea di studiare e proporre –con spirito e dimensione costituente- un progetto di ordinamento giudiziario alternativo, uno statuto del giudice nuovo (che tenga conto delle pulsioni e delle attese dei giovani e delle donne e di un recupero di dignità della funzione), un comparto giustizia moderno, efficiente e garantito, un modello di avvocato rielaborato nel ruolo e nella dimensione numerica, dei meccanismi processuali che assicurino risposte garantite ed apprezzate, per qualità e tempistica, dagli utenti del servizio. Su questi grandi temi dovremo lavorare con gli altri gruppi dell’ANM per elaborare, se possibile, un programma unitario sul quale nominare, per la sua attuazione,  la prossima Giunta esecutiva.   

Le ultime vicende politiche (intervento del Capo dello Stato, posizione assunta dal Ministro della Giustizia nell’incontro tenuto con la Giunta dell’ANM) non possono non provocare ulteriori riflessioni.
Bene ha fatto l’ANM – ed in questo Unicost può rivendicare una forte spinta propositiva- a porre l’attenzione, attraverso il coinvolgimento di autorevoli costituzionalisti,  su tutti i profili di incostituzionalità e di incoerenza gestionale della riforma. In tal senso sia il “silenzio univoco” del Capo dello Stato sul punto della manifesta incostituzionalità dell’impianto, sia la disponibilità del Ministro a correggere  in fase di attuazione la riforma anche non esercitando la delega su taluni punti, sono importanti segnali che lasciano intendere come i rilievi critici sviluppati da numerosi giuristi (e dall’ANM) vengano considerati fondati.
Si ha tuttavia la sensazione che il Ministro della Giustizia –malgrado una nuova disponibilità che deve essere riconosciuta- voglia a questo punto fare approvare la riforma soltanto per l’acquisizione di un merito politico da spendere all’interno della coalizione di governo e all’esterno laddove, continuamente e surrettiziamente per necessità di propaganda, si parla di riforma della giustizia e non già di “semplice” riforma delle regole interne dell’organizzazione della magistratura.
In questa fase di positiva fibrillazione di coscienze è allora opportuno che la magistratura associata evidenzi come lo sciopero non costituisca una scelta irreversibile ma, anzi, come una sua eventuale revoca possa rappresentare l’approdo ideale in quanto, in questo caso, la riforma avrebbe trovato dei correttivi legislativi fondamentali per la salvaguardia di principi costituzionalmente rilevanti.  
Milano 2 ottobre 2004

Fabio Roia
Segretario Generale di Unità per la Costituzione

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 03/10/2004 @ 07:03:52, in Varie, linkato 1289 volte)

..su Gattostanco. Per chiarire che:

A) nessuno di noi lo legge

B) a nessuno di noi interessa il genere letterario che egli tratta

C) la possibilità che qualcuno di noi lo citi è remota come metter piede umano su Saturno

Queste, mi sembrano tre ottime ragioni per chiedere formalmente la cancellazione dalla black list, che personalmente ritengo frutto psicotico da parossismo autocelebrativo, perchè noi, non soltanto non lo leggiamo, ma non abbiamo alcuna intenzione di citarlo. Quanto al fatto che lui legga e frequenti i siti delle donnine, sono affari suoi e non nostri. Quindi deve cancellarci perchè non ha alcun diritto di associarci a tale categoria merceologica, dato che i motori di ricerca leggono la sua black list. Chiariamo un punto: noi siamo una associazione e solo la più becera "autocelebrazione" può indurre qualcuno a credere che ci interessi fare gossip sul web e/o avere rapporti con chi ne fa. Concludendo sul Di Ludovico: "ma chi crede che se lo fila!?"

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 02/10/2004 @ 15:59:42, in Estero, linkato 1310 volte)

A proposito di terrorismo, oggi sembra sparita la foto delle minacce di Neri. Aspettiamo a domani a cantar vittoria, perchè probabilmente è il mio adsl che non va bene... L.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503
Ci sono  persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             






Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (38)
Associazioni Giustizia (52)
Economia (86)
Estero (187)
Giuristi (134)
Gruppo Cellule Staminali (1)
Indagini (210)
Lavoratori Giustizia (1)
Magistratura (2170)
Osservatorio (1)
Osservatorio Famiglia (512)
Politica (926)
Redazionale (68)
Sindacati Giustizia (326)
Sindacato (221)
Telestreet (7)
Varie (82)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019

Gli interventi più cliccati

Titolo
Bianco e nero (236)
I gatti di G.Q. (25)

Le fotografie più cliccate

Titolo
G.Q. Non ha mai pubblicato pubblicità in otto anni e se iniziasse ora?

 Si, a me non disturba
 No, non mi piace



Titolo






A.N.M.
A.N.M. new
A.D.M.I.
Argon News
A.I.M.M.F.
Argon News Redazione
Artists Against War
Articolo 3
BloggersPerLaPace
Comitato Sfruttatori ATU
Commissariato PS Online
dBlog.it Open Source
Erga Omnes
Eugius
Filo Diritto
Intesaconsumatori
Geopolitica
Giuristi Democratici
Giuristi Democratici Roma
Magistratura Democratica
M.D. Toscana
Medel
Medicina Democratica
Magistratura Indipendente
Movimento per la Giustizia
Nazionale Magistrati
Non Solo Giustizia
Osservatorio Bresciano
Osservatorio Romano
Sorgente D'Amore
Studio Cataldi
Studio Celentano
Studio Tidona
Toghe Lucane
Uguale per Tutti
Unità per la Costituzione
Unicost Milano
Unione Internazionale Magistrati
Morandi Senato
About me







http://www.wikio.it
Wikio
Iscriviti a GQ su FriendFeed
Blogstreet - dove il blog è di casa
Iscriviti a GQ su Twitter
Powered by FeedBurner


Blog Link










19/08/2019 @ 18.08.43
script eseguito in 516 ms