\\ Home Page : Articolo : Stampa
I magistrati contro la riforma "Diserteremo l'anno giudiziario"
Di Loredana Morandi (del 18/12/2005 @ 11:18:15, in Magistratura, linkato 2454 volte)

L'Anm non parteciperà alle cerimonie nei distretti di Corte d'appello il 28 gennaio
I giudici denunciano "un lucido disegno per marginalizzare il ruolo delle toghe"

I magistrati contro la riforma "Diserteremo l'anno giudiziario"

ROMA - All'inaugurazione dell'anno giudiziario, i magistrati non ci saranno: protestano contro la riforma della Giustizia. Saranno presenti solo all'inaugurazione presso la Corte di Cassazione e solo perché è stato invitato il presidente Ciampi al quale riservano "un doveroso rispetto". "La riforma - spiegano i giudici - non è più una legge del Polo ma una legge dello Stato alla quale non possiamo disobbedire, ma dobbiamo fare tutto ciò che è possibile per modificarla".

Annunciando la manifestazione del 28 gennaio, il presidente dell'Anm Ciro Riviezzo ha detto che gli schemi dei decreti attuativi della "controriforma dell'ordinamento giudiziario" non hanno affrontato né risolto i nodi segnalati dalla magistratura: "Non vogliamo discutere la politica giudiziaria di questo o quel governo - ha detto Riviezzo - ma notiamo un lucido disegno di marginalizzazione del ruolo della magistratura".

Secondo il segretario d