\\ Home Page : Articolo : Stampa
MOVIMENTO GIUSTIZIA PER ENRICO DE NICOLA
Di Loredana Morandi (del 22/06/2005 @ 13:46:40, in Magistratura, linkato 1689 volte)

Movimento per la Giustizia

"Di fronte a un episodio così grave non ci resta che ricominciare da capo: per attuare i valori della Costituzione e introdurre la cultura della legalità"

"Quando si dice che il 40% della ricchezza sommersa rappresenta un bene per il Paese perché in questo modo noi ci svilupperemo, io ritengo che si dica qualcosa che non può essere conforme ai valori costituzionali. E' la cultura dell'illegalità"

Queste le due frasi incriminate che hanno consentito l'ennesimo tentativo di linciaggio di un magistrato dello spessore professionale e culturale di Enrico Di Nicola, al quale il Movimento non può che confermare la sua più incondizionata stima e gratitudine per quanto fino ad oggi e in tutti questi anni ha saputo fare, e continuerà a fare, per quella cultura della legalità verso cui  oggi egli giustamente denuncia una diffusa indifferenza e/o ostilità.

Eppure ciascuno di noi, forse proprio perchè "antropologicamente diversi" a dispetto dei futuri "test psico attitdinali", è pronto a sottoscrivere queste due sacrosante proposizioni che non possono essere rozzamente e strumentalmente confuse con un'impropria indicazione di correità tra due contesti sicuramente diversi ma ciononostante contraddistinti, purtroppo (come la gran parte dei fenomeni sociali e delle posizioni politiche che si vanno affermando nel Paese) dal medesimo, assai triste comune denominatore.

Nino Condorelli
Segretario Generale Movimento per la Giustizia