\\ Home Page : Articolo : Stampa
Spagna, giudice Garzón sospeso per 11 anni
Di Loredana Morandi (del 09/02/2012 @ 18:36:11, in Estero, linkato 2654 volte)
11 anni sono una esecuzione formale... L.M.

Spagna, giudice Garzón sospeso per 11 anni

per intercettazioni illegali nel caso Guertel


Madrid - (Adnkronos/Dpa) - Il magistrato, noto in tutto il mondo per aver chiesto l'estradizione di Pinochet, aveva ordinato intercettazioni delle conversazioni in carcere fra alcuni imputati e i loro avvocati, nell'ambito del caso Guertel, vicenda di corruzione in seno al partito Popolare. Molti suoi sostenitori lo ritengono vittima di una persecuzione politica.

Madrid, 9 feb. (Adnkronos/Dpa) - Il giudice spagnolo Baltasar Garzón è stato condannato a 11 anni di inabilitazione dall'incarico per la vicenda delle intercettazioni da lui disposte nel "caso Guertel".

La condanna contro il 56enne Garzón, segna di fatto la fine della sua carriera in Spagna. Il magistrato è stato condannato all'unanimità dai sette giudici della Corte Suprema per aver ordinato intercettazioni delle conversazioni in carcere fra alcuni imputati e i loro avvocati, nell'ambito del caso Guertel, una vicenda di corruzione scoppiata nel 2009 in seno al partito Popolare dell'attuale primo ministro spagnolo Mariano Rajoy.

Garzon, noto in tutto il mondo per il suo impegno giudiziario in favore dei diritti umani
, è in attesa di un altra sentenza. Ieri si è infatti concluso il dibattimento del processo che lo vede accusato di negligenza professionale per aver indagato sulle vittime del franchisimo senza tener conto dell'amnistia del 1977.

Sospeso dalle sue funzioni nel 2010, Garzon ha subito ottenuto un incarico presso il Tribunale Penale Internazionale dell'Aja, come assistente del procuratore generale, l'argentino Moreno Ocampo. Un'offerta che sottolinea l'ampia solidarietà internazionale di cui gode Garzon. Molti suoi sostenitori, in Spagna come all'estero, ritengono che sia vittima di una persecuzione politica in quanto giudice scomodo. Nella sua lunga carriera, Garzón ha aperto inchieste contro narcotrafficanti, terroristi islamici e terroristi baschi.

Il suo caso più noto è stato il tentativo, fallito, di ottenere nel 1998 l'estradizione di Pinochet, che per questo fu arrestato in Gran Bretagna. Nel 2005 Garzón è riuscito a far condannare l'ex ufficiale della marina argentina Adolfo Scilingo, che sta scontando 30 anni di carcere in Spagna per crimini contro l'umanità commessi durante la dittatura.