\\ Home Page : Articolo : Stampa
Palermo, giallo sull'incursione notturna nell'ufficio del pm Sava
Di Loredana Morandi (del 23/11/2011 @ 08:14:06, in Magistratura, linkato 1358 volte)

Palermo, giallo sull'incursione notturna nell'ufficio del pm Sava

 

E' giallo al Palazzo di giustizia di Palermo per l'incursione notturna negli uffici blindatissimi del Procuratore aggiunto Antonio Ingroia e del pm della Dda Lia Sava. A quanto apprende l'Adnkronos, ignoti sarebbero entrati, forse nottetempo, nelle stanze dei due magistrati ma senza portare via nulla.

Gli investigatori che si occupano del caso non escludono che qualcuno sia entrato nelle due stanze, al secondo piano del Palazzo di giustizia di Palermo e superblindate, per togliere o sistemare delle microspie. Sulla vicenda vige il massimo riserbo. Proprio oggi il Csm ha aperto un fascicolo sul pm Ingroia per il suo intervento lo scorso 30 ottobre al congresso del Pdci.

La Procura di Palermo ha aperto un fascicolo contro ignoti, e l'ha inviato, per competenza, alla Procura di Caltanissetta dopo l'incursione notturna nella stanza del pm antimafia Lia Sava, che fino a poco tempo fa era quella del procuratore aggiunto Antonio Ingroia.

Questa mattina, la donna delle pulizie, entrando nell'ufficio ha trovato dei fili tagliati a terra ma anche un congegno elettronico. Gli investigatori non escludono che si possa trattare del tentativo di installare una microspia oppure di rimuoverla. La stanza del pm, che si occupa di molte inchieste antimafia, e' stata ispezionata dai carabinieri del Ros che conducono l'indagine.

http://www.siciliainformazioni.com/giornale/cronacaregionale/135641/palermo-giallo-sullincursione-notturna-negli-uffici-ingroia-sava.htm

La Rassegna

Scoperti fili in stanza Pm Dda Palermo, forse microspia

ANSA.it - ‎16/nov/2011‎
(ANSA) - PALERMO, 16 NOV - Fili tagliati e una centralina smontata sono stati trovati nell'ufficio del Pm della Dda di Palermo Lia Sava. Per gli investigatori potrebbe trattarsi di un tentativo non riuscito di piazzare una microspia nella stanza del ...

Palermo, tornano le talpe all'antimafia?

InfoOggi - ‎17/nov/2011‎
PALERMO, 17 NOVEMBRE 2011 – Brutto risveglio, ieri mattina, per Lia Sava (nella foto), pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia palermitana, che ha trovato fili tagliati ed una centralina smontata nel suo ufficio. ...

Sospetto di cimici in procura a Palermo

Il Fatto Quotidiano - ‎17/nov/2011‎
Attualmente la stanza è occupata dal sostituto procuratore Lia Sava, uno dei magistrati della Dda più esposti. Solo poche settimane fa in quell'ufficio lavorava Antonio Ingroia il magistrato che indaga sulla trattativa tra Stato e mafia La centralina ...

PALERMO: SCOPERTO CONGEGNO ELETTRONICO IN STANZA PM ANTIMAFIA

Sicilia Online - ‎16/nov/2011‎
PALERMO Incursione notturna nella stanza del pm della Dda, Lia Sava, nel Palazzo di Giustizia di Palermo. A lanciare l'allarme é stato il personale delle pulizie che ha trovato un congegno elettronico smontato, con dei fili elettrici tagliati, ...

Palermo, giallo sull'incursione notturna nell'ufficio del pm Sava

SiciliaInformazioni.com - ‎16/nov/2011‎
E' giallo al Palazzo di giustizia di Palermo per l'incursione notturna negli uffici blindatissimi del Procuratore aggiunto Antonio Ingroia e del pm della Dda Lia Sava. A quanto apprende l'Adnkronos, ignoti sarebbero entrati, forse nottetempo, ...

Sospetto di cimici in procura a Palermo Manomessa centralina negli ...

Il giornale di Pachino - ‎17/nov/2011‎
La centralina telefonica manomessa, il coperchio del congegno aperto, alcuni fili sul pavimento recisi di netto ei collegamenti interni ripristinati alla buona con il nastro adesivo. E' l'inquietante scoperta fatta ieri mattina al Palazzo di Giustizia ...

Palermo: aperto fascicolo su incursione stanza pm Sava

Antimafia Duemila - ‎16/nov/2011‎
Palermo. La Procura di Palermo ha aperto un fascicolo contro ignoti, e l'ha inviato, per competenza, alla Procura di Caltanissetta dopo l'incursione notturna nella stanza del pm antimafia Lia Sava, che fino a poco tempo fa era quella del procuratore ...