\\ Home Page : Articolo : Stampa
CSM archivia pratica incompatibilitŕ Laguardia
Di Loredana Morandi (del 03/11/2011 @ 16:24:00, in Magistratura, linkato 1342 volte)
Il senatore Berselli del Pdl gli ha fatto 5 interrogazioni parlamentari contro. Ed ora, grazie al CSM, buon lavoro al signor Procuratore e a sua figlia avvocato. L.M.

Procuratore e figlia avvocato
Il Csm: "Nessuna incompatibilità"

Il Consiglio superiore della Magistratura si espresso oggi all'unanimità a favore del capo della Procura di Parma: non c'è incompatibilità di sede per motivi famigliari. Il senatore Filippo Berselli ha portato la questione in Parlamento, sollecitando un'ispezione ministeriale


di MARIA CHIARA PERRI
Il Consiglio superiore della Magistratura oggi ha archiviato, con decisione unanime, la pratica riguardante un'eventale incompatibilità del procuratore capo Gerardo Laguardia ad esercitare l'azione penale nella città in cui la figlia ha aperto uno studio da avvocato. Un punto, e che punto, a favore del magistrato bersagliato negli ultimi giorni dal senatore Filippo Berselli a colpi di interrogazioni parlamentari. L'ultima in ordine di tempo, la terza, riguardava proprio una presunta incompatibilità di sede del capo della Procura legata a motivi famigliari. LEGGI I PRECEDENTI

La Rassegna

Il senatore pidiellino aveva appreso dalla stampa che Anna Maria Laguardia, iscritta all'Ordine degli avvocati di Piacenza, esercita la professione anche a Parma dove ha aperto uno studio in borgo Salnitrara. Circostanza, si legge nell'interrogazione, che violerebbe  "l'articolo 18 dell'ordinamento giudiziario", che dispone l'incompatibilità dei magistrati che hanno "rapporti di parentela o affinità con esercenti la professione forense".

Berselli ha così chiesto per la terza volta al ministro Nitto Palma di mandare ispettori a Parma per poter aprire un procedimento disciplinare presso il Csm nei confronti di Laguardia, il procuratore "reo" di inquisire solo esponenti del Pdl. Oggi, la doccia fredda sulle pretese del politico: il Csm si è pronunciato a favore del
magistrato. Come già annunciato, era stato lo stesso Laguardia a sollevare la questione di incompatibilità presso il Consiglio Superiore quando la figlia ha aperto lo studio a Parma, il 3 marzo 2011. La pratica in questi mesi ha seguito un iter preciso: il Csm ha interpellato il presidente del Tribunale di Parma e l'Ordine degli Avvocati della nostra città. Per poi valutare, all'unanimità, che non vi è alcuna incompatibilità di sede.

Il procuratore aveva già spiegato, in risposta alle polemiche sollevate dall'interrogazione, che "il senatore Berselli cita in modo strumentale solo parzialmente l'art. 18 Ordinamento giudiziario omettendo le parole 'salvo valutazione caso per caso per i tribunali ordinari organizzati con una pluralita' di sezioni per ciascun settore di attività civile e penale". Ha ricordato inoltre di aver già comunicato al Csm l'iscrizione all'Ordine dei legali della figlia, nel 2006, e che anche in quel caso l'autorità si espresse a suo favore. Oggi un'altra vittoria, in questa guerra non voluta e non cercata. Tanto che il procuratore Laguardia, in merito alla sfilza di interrogazioni da parte della stessa parsona, preferisce non alimentare le polemiche e mantenere un profilo istituzionale. Si lascia sfuggire solo un "si commenta da sé", tradendo un minimo di soddisfazione. (02 novembre 2011)

http://parma.repubblica.it/cronaca/2011/11/02/news/procuratore_e_figlia_avvocato_il_csm_nessuna_incompatibilit-24326167/


"Come volevasi dimostrare"

ParmaDaily.it - ‎23 minuti fa‎
Zilli (Idv) commenta la decisione del Csm di archiviare la pratica sull'incompatibilità di Laguardia. "L'ennesimo folle tentativo di strumentalizzazione da parte del senatore Pdl Berselli non solo dell'articolo 18 dell'ordinamento giudiziario, ...

Incompatibilità Laguardia, pratica archiviata

ParmaDaily.it - ‎3 ore fa‎
Il Csm ha archiviato la pratica riguardante la presunta incompatibilità di sede del procuratore della Repubblica di Parma Gerardo Laguardia per la presenza della figlia in città come avvocato. Per il Consiglio Superiore della Magistratura sarebbe tutto ...

Laguardia incompatibile per la figlia avvocato? Il Csm ha detto no

ParmaToday - ‎5 ore fa‎
Dopo la terza interrogazione presentata dal senatore del Pdl Berselli, il procuratore capo di Parma risponde: "Berselli cita in modo strumentale solo parzialmente l'art. 18 Ordinamento giudiziario" Dopo tre interrogazioni presentate al ministro della ...

Berselli, Laguardia e la figlia avvocato. Csm: "Tutto ok, no ...

ParmaSera - ‎15 ore fa‎
Il procuratore di Parma Gerardo Laguardia mette a segno un punto nella guerra con il senatore Filippo Berselli. Ieri, infatti, il Consiglio superiore della magistratura ha oggi ha archiviato, all'unanimità, la pratica aperta sul magistrato per ...