\\ Home Page : Articolo : Stampa
NAPOLITANO: IERI CON MAGISTRATI NON COMMENTAVO SCELTE PARLAMENTO
Di Loredana Morandi (del 23/07/2011 @ 21:23:43, in Politica, linkato 1118 volte)
NAPOLITANO: IERI CON MAGISTRATI
NON COMMENTAVO SCELTE PARLAMENTO
 

(ASCA) - Roma, 22 lug - Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ieri, nel corso dell'incontro al Quirinale con i magistrati ordinari in tirocinio, non ha fatto alcun riferimento al voto del Parlamento sull'autorizzazione all'arresto del deputato Pdl Alfonso Papa. ''Non commentavo libere decisioni del Parlamento, che sempre rispetto - dice il Capo dello Stato nel corso della cerimonia della consegna del Ventaglio da parte dell'Asp - ho richiamato a comportamenti che non offuschino la credibilita' ed il prestigio dei magistrati e non indeboliscano l'efficacia dei loro interventi a tutela della legalita'''. Anche perche', aggiunge, ''come ha detto il presidente dell'Anm 'tanto piu' ci sono fatti gravi che coinvolgono il Palazzo, tanto piu' i magistrati devono essere inappuntabili e professionali nel perseguire i reati'. Anche cosi' - ne e' certo il Capo dello Stato - si vanificano attacchi inammissibili alla magistratura e si disinnesca un fuorviante conflitto''.

Napolitano ricorda di aver ''parlato proprio ieri della funzione di fondamentale interesse nazionale di cui e' portatrice la magistratura con l'obbligo di intervenire di fronte a ogni singolo, concreto caso in cui si manifestino sindromi di violenza, forme vecchie e nuove di corruzione, abusi di potere e attivita' truffaldine, che oggi dominano la cronaca quotidiana''. Per il Presidente ''come si possa cogliere in un discorso che partiva da quella affermazione il rischio di veder posti 'sullo stesso piano chi commette reati e chi li combatte', lascio a voi giudicarlo''.

fdv