\\ Home Page : Articolo : Stampa
La denuncia della Corte dei Conti: ''Corruzione e sperpero nella P.A.''
Di Loredana Morandi (del 19/10/2010 @ 17:18:58, in Magistratura, linkato 1379 volte)
Dalla crisi economica una ''perdita pemanente'' di 70 miliardi di entrate e 130 miliardi di pil

La denuncia della Corte dei Conti:

''Corruzione e sperpero nella P.A.''


Roma - (Adnkronos) - Il presidente Luigi Giampaolino, nel corso della cerimonia di insediamento parla di fenomeni che ''persistono e preoccupano i cittadini, ma anche le istituzioni, il cui prestigio e affidabilità sono messi a dura prova da condotte individuali riprovevoli''. Il neo presidente ha quindi evidenziato come ''non sono comprimibili le istanze di sostegno dei redditi più bassi'' ed è quindi difficile ''fissare obiettivi di riduzione della pressione fiscale''

Roma, 19 ott. - (Adnkronos) - Alle risorse pubbliche, talvolta comunitarie, sono legati ''fenomeni di corruzione e dissipazione''. Fenomeni che ''persistono e preoccupano i cittadini, ma anche le istituzioni, il cui prestigio ed affidabilità sono messi a dura prova da condotte individuali riprovevoli''. E' la denuncia del presidente della Corte dei conti, Luigi Giampaolino, nel corso della cerimonia del suo insediamento.

Giampaolino sottolinea poi come la prolungata bassa crescita rende difficile conservare obiettivi di spesa, soprattutto in condizioni socieconomiche che alimentano ''istanze non comprimibili di sostegno dei redditi più bassi e di garanzia delle prestazioni essenziali alla collettività''.

Il presidente sottolineando anche la difficoltà nel ''fissare obiettivi di riduzione della pressione fiscale aggregata''. In tale contesto, spiega, ''è essenziale non solo controllare la spesa pubblica ma, altresì, operare una corretta qualificazione, affinché si possa non tanto spendere poco o meno ma, soprattutto, spendere validamente ed oculatamente così da favorire la crescita e lo sviluppo, non solo economico del Paese''.

La crisi economica ha provocato una ''perdita pemanente'', rispetto alle proiezioni di inizio legislatura - sottolinea ancora Giampaolino - pari a 70 miliardi di entrate e 130 miliardi di pil. E dunque ''pone problemi di attenta riflessione''. Con una crescita delle prestazioni essenziali, spiega il presidente, ''si comprende come sia obbligatoria una linea di attenta gestione della finanza pubblica''.

Con la proposta del semestre europeo, che dovrebbe prendere avvio all'inizio del 2016, si darà il via "ad un coordinamento ex ante delle politiche economiche" che porrebbe ad un "potenziamento della fase di prevenzione", sottolinea Giampaolino. Le vicende della crisi, insiste, "hanno posto in chiara evidenza come l'integrazione e l'interdipedenza dei mercati richiedano una riforma della governance economica europea, quando non addirittura mondiale, e in particolare un rafforzamento degli strumenti di coordinamento delle politiche economiche dell'area".

Sono state proprio queste le ragioni, ricorda il neo presidente, che hanno spinto la Corte europea "a porre una modifica sostanziale nelle regole e nelle procedure di bilancio, pur nella consapevolezza che la sola disciplina di bilancio non è sufficiente a garantire la stabilita' economica e finanziaria". In sostanza, prosegue il presidente, da una procedura europea "che verifica le politiche economiche e di bilancio solo a consuntivo (Patto di stabilità e crescita), si passerebbe ad un potenziamento della fase di prevenzione, con un'attenzione al monitoraggio in corso d'anno e alla verifica della sostenibilità dei conti del medio periodo".

La Rassegna

Crisi e spesa pubblica: cosa ne pensa Giampaolino

Trend-online.com - ‎1 ora fa‎
Il neo presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, nel discorso di insediamento ha fatto il punto della situazione sulla situazione economica ...

Fisco: Giampaolino, taglio tasse solo con riqualificazione spesa

Borsa Italiana - ‎3 ore fa‎
Lo ha detto il presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, nel corso di una conferenza stampa al termine della cerimonia di insediamento. ...

Protezione Civile: Giampaolino, deroga grandi eventi molto discutibile

Borsa Italiana - ‎3 ore fa‎
Lo ha detto il presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, interpellato nel corso di una conferenza stampa sugli episodi di corruzione che hanno ...

CRISI: GIAMPAOLINO, INCOMPRIMIBILI LE ESIGENZE DEI REDDITI BASSI

Agenzia di Stampa Asca - ‎3 ore fa‎
Lo ha ribadito il presidente della Corte dei conti, Luigi Giampaolino, nella conferenza stampa al termine della cerimonia per il suo insediamento. ...

CORTE CONTI: NON AUMENTARE LA TASSE SIA LA SFIDA FEDERALISTA

AGI - Agenzia Giornalistica Italia - ‎2 ore fa‎
E' quanto ha detto Luigi Giampaolino a margine della cerimonia di insediamento alla presidenza della Corte dei Conti: "Sara' una delle nostre sfide fare in ...

La denuncia della Corte dei Conti: fisco troppo esoso

Libero-News.it - ‎07/ott/2010‎
e mai ce ne fosse stato bisogno, anche il presidente della Corte dei conti Luigi Giampaolino ha certificato nel corso di un'audizione alla Camera lo stato ...

Corte Conti: Ugl, serve adeguato assetto federalismo fiscale

Borsa Italiana - ‎11 minuti fa‎
Lo dice in una nota Giovanni Centrella, segretario generale dell'Ugl, in merito all'insediamento del neo presidente della Corte dei conti, Luigi Giampaolino ...

MILANO - Via libera da Parigi per l'Expo 2015 di Parigi. Il Bie ...

Corriere della Sera - ‎3 ore fa‎
Giampaolino ha aggiunto che «impellenze tipo l'Expo di Milano richiederanno l'attenzione della Corte anche sulla validità delle normali procedure. ...

Federalismo/ Letta: Scelta matura e consapevole di un... -2-

Virgilio - ‎5 ore fa‎
(Apcom) - Inoltre il sottosegretario, nel fare i suoi auguri di buon lavoro al neopresidente Giampaolino, ha sottolineato come elemento di forza della Corte ...

Dossier fisco: domani governo apre lavori, famiglia in cima ad agenda

Il Velino - ‎46 minuti fa‎
Il numero uno della Corte dei Conti Luigi Giampaolino ha sostenuto che gli spazi per ridurre il peso del fisco sono pochi con una bassa crescita da una ...