\\ Home Page : Articolo : Stampa
All'Adnkronos lettera con bossoli firmata Br per Violante e la moglie
Di Loredana Morandi (del 24/09/2010 @ 16:52:06, in Politica, linkato 1470 volte)
Quante volte ho parlato dell'imposizione al movimento pacifista dei debiti di Rifondazione con gli anni di piombo? Tante. E quando ho denunciato a gran voce la corruzione, sono stata consapevole di avere sempre ragione. L'ultima volta che ho visto in faccia un servo infame di tutto questo è stato sabato scorso, perché questi personaggi nascono e sono usati solo per mobbizzare e minacciare la sinistra delle persone per bene. Così, e solo così poteva nascere un nuovo braccio di facinorosi, pilotati sempre dagli stessi vecchi balordi. Cari Sinistri fanciulli dell' "ondulata disobbedienza", perché lasciarvi affascinare da persone come Luisa Morgantini e la sua schiatta di menzogneri? Cacciateli tutti, pure Vendola e tutti gli avvocati ex rifondazione, e trovate parole che siano veramente vostre. E vergogna a tutti gli esponenti di una certa falsa politica, che ospitano ancora e ancora questi personaggi senza alcun altro rispetto che per di debito in corso di pagamento. L.M.

All'Adnkronos lettera con bossoli

firmata Br per Violante e la moglie

http://www.giustiziaquotidiana.it/public/violante_lettera_br_240910_adnkronos.jpg


Roma - (Adnkronos) - E' stata
recapitata questa mattina nella sede dell'agenzia di stampa a Roma (FOTO 1-2) (VIDEO). ''Abbiamo deciso di condannare Luciano Violante e sua moglie De Marco Giulia servi dello Stato al servizio della destra'', si legge nella missiva. Alfano: ''Lo Stato risponderà''. Bersani: ''Clima pesante''. Busta con proiettili a Maroni e Mauro, nessuno rivendica il gesto (FORUM)

Roma, 24 set. (Adnkronos) - Una lettera siglata Brigate Rosse con la stella a cinque punte contenente minacce a Luciano Violante e alla moglie Giulia De Marco è stata recapitata questa mattina al Palazzo dell'Informazione del Gruppo Adnkronos a Roma. Nella busta anche due bossoli. ''Abbiamo deciso di condannare Luciano Violante e sua moglie De Marco Giulia servi dello Stato al servizio della destra'', si legge nella missiva, scritta in stampatello.