\\ Home Page : Articolo : Stampa
Giustizia: Palamara, problema Calabria non e' locale ma nazionale
Di Loredana Morandi (del 07/09/2010 @ 16:44:32, in Magistratura, linkato 1483 volte)
La conferenza è in corso dalle 15:30..

Giustizia: Palamara, problema Calabria
non e' locale ma nazionale


Reggio Calabria, 7 set. (Adnkronos) - "Siamo qui per affermare il ruolo essenziale dell'associazione magistrati e di tutte le istituzioni. Vogliamo evitare che il problema della Calabria sia un fatto locale. In realta' il problema della Calabria e dei magistrati calabresi e' un problema di tutti noi, di tutti i magistrati italiani e della magistratura intera". Lo ha detto, al suo arrivo al Cedir di Reggio Calabria, il presidente dell'Anm Luca Palamara che presiedera' un'assemblea pubblica a sostegno del procuratore generale di Reggio Calabria, Salvatore Di Landro, destinatario di un attentato dinamitardo.

"Vogliamo - ha aggiunto Palamara - al di la' delle espressioni di solidarieta', che il problema della Calabria diventi un problema di adattarsi alla normalita', non alle situazioni emergenziali". Il presidente dell'Associazione nazionale magistrati ha fatto riferimento alle risorse insufficienti negli uffici giudiziari. "Vorrei che in una situazione cosi' difficile e complessa, dominata da quella che viene definita la piu' grave e feroce forma di criminalita', la 'ndrangheta, lo Stato desse una risposta costante, non emergenziale", ha continuato.

Reggio Calabria: nel pomeriggio Giunta Anm dopo bomba a pg Di Landro

Reggio Calabria, 7 set. - (Adnkronos) - Si riunira' alle 15.30 l'Associazione nazionale magistrati a Reggio Calabria, in una seduta pubblica dopo la bomba esplosa sotto l'abitazione del procuratore generale Salvatore Di Landro gia' destinatario nello scorso mese di gennaio di un'altra intimidazione. Per l'Anm parteciperanno il presidente Luca Palamara, il vicepresidente Gioacchino Natoli, Antonio Balsamo e Anna Canepa.

Ci saranno inoltre i componenti della Giunta distrettuale di Reggio Calabria, i magistrati del distretto e numerose personalita' politiche, dei sindacati e dell'associazionismo che hanno annunciato la loro partecipazione. Attorno al centro direzionale di Reggio Calabria, dove si terra' l'incontro, c'e' una stretta sorveglianza delle Forze dell'ordine.

***

'Ndrangheta: Napoli (Fli), accolgo invito a partecipare a lavori Anm

Roma, 6 set. (Adnkronos) - "Ho accolto immediatamente l'invito, formulatomi dall'Associazione nazionale magistrati, a partecipare ai lavori dell'Assemblea, indetta per domani, 7 settembre, a Reggio Calabria". E' quanto dichiara Angela Napoli, deputata di Futura e liberta' per l'Italia.

"Ritengo -continua Napoli- che da parlamentare calabrese sia necessario esprimere tutta la sincera solidarieta' all'intera magistratura reggina, sottoposta da mesi a vili intimidazioni".

"La mia partecipazione vuole essere anche un attestato ufficiale di vicinanza a tutta la magistratura italiana, che quotidianamente, e a volte anche silenziosamente, opera per garantire l'applicazione della giustizia", conclude.

***

CALABRIA: LO MORO (PD), SOSTENERE MAGISTRATI NON SOLO PER SOLIDARIETA'

(ASCA) - Catanzaro, 6 set - ''Partecipero' con convinzione, come parlamentare calabrese ma anche come ex magistrato, all'assemblea aperta convocata per il pomeriggio del 7 settembre a Reggio Calabria dall'Associazione nazionale magistrati in seguito all'attentato contro il procuratore generale Salvatore Di Landro''. Lo ha dichiarato Doris Lo Moro, deputata del Pd.

''L'iniziativa, infatti, attesta la consapevolezza dell'ANM della eccezionale gravita' della situazione in Calabria - dice Lo Moro - ed anche della necessita' di andare oltre l'azione di denuncia e il rituale della semplice solidarieta' - al quale, da tempo, io mi sottraggo- e di aprirsi all'esterno, mostrando intanto di sapersi assumere le proprie responsabilita' ''.

red-rg/mcc/lv

***

Reggio: la Fp CGIL presente all'assemblea dell'ANM

Martedì 07 Settembre 2010 08:57 - La FP CGIL, con l’intervento del Segretario Nazionale Antonio Crispi, aderisce e partecipa all’assemblea indetta dall’ANM del 7 settembre.
La categoria, già vicina  all’Associazione Nazionale Magistrati, con la quale ha sottoscritto il Patto per la Giustizia al fine di rivendicare e proporre una riforma del sistema giudiziario davvero efficiente, intende esprimere  solidarietà e vicinanza alla magistratura reggina che, in un contesto emergenziale di contrasto alla più potente organizzazione criminale, continua ad ottenere risultati straordinari nonostante le gravi carenze di uomini e mezzi.
Assieme alla altre Organizzazioni Sindacali firmatarie del Patto resterà al fianco dei magistrati per richiedere con forza che l’organizzazione, le norme, le risorse finanziarie ed umane necessarie a contrastare, combattere e vincere la ‘ndrangheta siano obiettivi prioritari del Governo.
La battaglia che si deve condurre richiede il massimo impegno da parte di tutti per ristabilire l’esercizio democratico dei diritti costituzionali di ogni cittadino calabrese.
L’escalation di atti intimidatori e la loro personalizzazione sono segnali di una connotazione terroristica allarmante, nessuno deve essere lasciato solo e nessuno può essere più inconsapevole della pervasività di un fenomeno criminale che paralizza la vita e lo sviluppo di una società  che voglia definirsi civile.  
La delegazione FP CGIL calabrese sarà guidata dal Segretario Regionale Alfredo Iorno.

Strill.it - Alessandra Baldari