\\ Home Page : Articolo : Stampa
Farindola, corruzione e concussione arrestato il sindaco e altri 4 politici
Di Loredana Morandi (del 22/04/2010 @ 10:07:39, in Magistratura, linkato 1408 volte)
Facebook esulta, complimenti al pm Varone! L.M.

Farindola, corruzione e concussione
arrestato il sindaco e altri 4 politici


PESCARA. Corruzione, concussione, peculato, falsità ideologica, estorsione e millantato credito. Questi i reati di cui devono rispondere il sindaco del comune di Farindola e coordinatore dell'Udc, Antonello De Vico, l'assessore Rocco Petrucci, due consiglieri ed ex assessori Alberto Giancaterino e Femio Di Norscia, tutti espressione di una maggioranza di centrosinistra, e Daniele Marzetti della Coop Agorà. Quindici le persone indagate.

A tutti sono stati concessi gli arresti domiciliari, e tra le 15 perquisizioni effettuate nei confronti degli indagati c'è anche quella nei confronti del sindaco di Penne Donato Di Marcoberardino.

L'operazione conclude una complessa indagine che ha consentito ai carabinieri di scoprire, nei comuni di Penne e Farindola e nei rapporti tra pubblici amministratori e privati imprenditori della provincia, meccanismi di illegalità diffusa nella gestione di appalti, assunzioni, costruzione di abitazioni private, gestione delle politiche sociali ed assistenziali e dei servizi di smaltimento rifiuti. Le indagini sono coordinate dal pm Gennaro Varone.

(Il Centro, 22 aprile 2010)