\\ Home Page : Articolo : Stampa
Papa caso Kiesle: le 5 Inesattezze della Ricostruzione e la Traduzione della Lettera dal Latino
Di Loredana Morandi (del 10/04/2010 @ 08:36:05, in Osservatorio Famiglia, linkato 1397 volte)
PAPA: CANONISTA, 5 INESATTEZZE
IN RICOSTRUZIONE CASO KIESLE


(AGI) - CdV, 9 apr. - Cinque inesattezze nella ricostruzione de1 "caso Kiesle" sono state rilevate da un esperto di diritto canonico.

1) Nel 1985 la Congregazione per la Dottrina della Fede non era competente per i casi di pedofilia, ma lo era per le richieste di dispensa dal sacerdozio.

2) Il sacerdote Stephen Miller Kiesle chiedeva appunto la dispensa dal sacerdozio; la richiesta era appoggiata dal vescovo, ma era del sacerdote.

3) Non si trattava quindi di una riduzione allo stato laicale di tipo "penale".

4) Era ed e' tuttora prassi che non si concedano dispense dal sacerdozio a coloro che le richiedono, se non al compimento dei 40 anni di eta'.

5) Se vescovo non aveva intrapreso un processo il vescovo e' in torto . END NEWS



Da Giornalettismo.com ( Bravi !!!! Un applauso scrosciante alla Redazione! )

La traduzione della lettera di Ratzinger in risposta alla diocesi di Oakland

Pubblichiamo una parte della traduzione dal latino della lettera inviata da Joseph Ratzinger alla diocesi di Oakland (traduzione a cura di Milena Marinò).

Eccellentissimo signore,

dopo aver ricevuto la tua lettera del giorno 13 settembre, a proposito della causa di dispensa da tutti gli oneri sacerdotali che riguarda il reverendo Stephanum Miller Kiesle, di codesta diocesi, è mio dovere comunicarti quello che segue.

Questo Dicastero, sebbene ritenga di estrema importanza gli argomenti addotti a favore della dispensa richiesta nel caso, tuttavia stima necessario considerare il bene della chiesa universale insieme a quello di colui che fa la richiesta e per questo motivo non può sottovalutare i danni che la concessione della dispensa può provocare nella comunità dei fedeli, considerata, soprattutto, l’età giovanile di chi fa la richiesta.

E’ quindi opportuno che questa Congregazione si accosti ad un esame alquanto accurato di un caso di tal natura, poiché richiederà necessariamente uno spazio di tempo piuttosto lungo.

Nel frattempo sua eccellenza non tralasci di seguire con la cura paterna che può il richiedente manifestando, inoltre, convenientemente al medesimo la ragione del comportamento (modo di agire) di questo dicastero, che suole procedere

Ottenuta questa occasione, ti attesto i miei forti sentimenti di stima, restando sempre il suo

Joseph Ratzinger

[orator in latino classico ha un altro significato, la sua traduzione più logica è “colui che chiede, richiede”]