\\ Home Page : Articolo : Stampa
TUTTI ASSOLTI A ROMA MILITANTI INIZIATIVA COMUNISTA
Di Loredana Morandi (del 21/09/2004 @ 18:03:27, in Indagini, linkato 1483 volte)
ROMA - Tutti assolti, perche' il fatto non sussiste, gli otto militanti di Iniziativa Comunista accusati dalla Procura di Roma di associazione sovversiva in quanto ritenuti fiancheggiatori delle Brigate Rosse. La sentenza e' del Gup Maria Grazia Giammarinaro. Gli otto esponenti di Ic erano stati arrestati il 3 maggio 2001. La sentenza, emessa con il giudizio abbreviato, e' stata emessa nei confronti di Norberto Natali, il leader del gruppo, la sorella Sabrina, Luca Ricaldone, Barbara Battista, Gennaro Franco, Rita Casillo, Raffaele Palermo e Stefano De Francesco. Gli imputati erano accusati di aver costituito all'interno di Iniziativa Comunista una cellula parallela e clandestina tendente alla lotta armata per sovvertire violentemente gli ordinamenti economici e sociali dello Stato. Nella sua requisitoria il pubblico ministero Giuseppe De Falco aveva chiesto sette condanne a pene varianti tra i 2 e i 2 anni e 6 mesi di reclusione, ed una assoluzione. 21/09/2004 ANSA