\\ Home Page : Articolo : Stampa
CHIRURGIA ESTESTICA: IMPORTANTE LA DECISIONE DELLA CORTE DI CASSAZIONE
Di Loredana Morandi (del 21/09/2004 @ 16:54:47, in Economia, linkato 1428 volte)

SODDISFATTO IL CODACONS: ADESSO SI IMPONE MAGGIOR RIGORE DA PARTE DEI MEDICI DEL SETTORE

Il Codacons accoglie con soddisfazione la sentenza della Corte di Cassazione che equipara la chirurgia estetica a quella terapeutica, eliminando la pratica del “soddisfatti o rimborsati” e stabilendo così che gli interventi chirurgici eseguiti male devono essere risarciti non solo con il rimborso al paziente della parcella pagata, ma con il risarcimento di tutti i danni, morali e patrimoniali subiti.
“Si tratta di una sentenza importante – afferma il presidente Codacons Avv. Carlo Rienzi – perché costringe i chirurghi plastici ad un maggior rigore nel suggerire ai pazienti a quali interventi sottoporsi, senza effettuare operazioni a pioggia anche quando vengono richiesti da giovanissimi o possono risultare rischiosi per la salute. In caso di intervento sbagliato infatti - prosegue Rienzi – il medico sarà tenuto al risarcimento di tutti i danni, morali e patrimoniali”.
Proprio per i casi di malasanità, compresi interventi di chirurgia estetica sbagliati, il Codacons ha avviato uno sportello legale su internet all’indirizzo
www.articolo32.net dove i cittadini possono non solo trovare materiale utile, ma anche chiedere confluenze legali on line ad avvocati esperti in materia.