\\ Home Page : Articolo : Stampa
Un Decalogo per i Minori di anni 7 in Internet
Di Loredana Morandi (del 27/01/2009 @ 01:27:30, in Osservatorio Famiglia, linkato 1141 volte)
Nessun decalogo si può sostituire alla presenza dei genitori, cmq val la pena di passare parola...
DEDICATO A MINORI DI ANNI 7.

Una iniziativa Comunicazione Perbene e Ubisoft

Minori, video-decalogo per un corretto uso del web

Dieci consigli a bambini, genitori e insegnanti per evitare le trappole di Internet

ultimo aggiornamento: 27 gennaio, ore 08:34
Roma, 27 gen. (Adnkronos) - Internet è come un bosco delle fiabe, meraviglioso, ricco di attrazioni, ma anche pieno d'insidie. Una metafora non lontana dalla realta' e dalla quale nasce l'idea di lanciare una vera e propria campagna per l'utilizzo sicuro del web, che utilizza il linguaggio dei bambini e sostenuta da Ubisoft. Una campagna ideata appositamente per la rete, realizzata con il contributo di esperti di vari settori (psicologi, pedagogisti, educatori, linguisti, mass mediologi, ecc) e che prende forma e vita grazie al primo video-decalogo per il corretto utilizzo della rete, rivolto non solo ai piu' piccoli ma anche a genitori e insegnanti.

Per la prima volta un videogioco diventa protagonista di una campagna di prevenzione contro i pericoli che possono nascere da Internet. Tutto cio' grazie all'impegno di Comunicazione Perbene, associazione no profit che si batte per l'etica della comunicazione nei confronti dei piu' piccoli, contro ogni forma di violenza, ''rumore'', eccesso nei contenuti presenti su vecchi e nuovi media. Un'iniziativa che ha raccolto il sostegno di Ubisoft, colosso internazionale dell'entertainment interattivo, che ha deciso di supportare l'iniziativa mettendo a disposizione la propria esperienza nel settore dell'intrattenimento per ragazzi e bambini con la serie di videogiochi Giulia Passione e il nuovo sito internet dedicato (www.giuliapassione.it).

''Internet rappresenta oggi un media con grandi opportunita', - spiega Saro Trovato, Presidente dell'Associazione Comunicazione Perbene - ma anche con altrettanti grandi pericoli, soprattutto per le fasce piu' deboli. Bisogna agire con forza nell'educare al giusto approccio della navigazione in rete, da cio' l'idea di un video-decalogo rivolto non solo ai bambini ma anche e soprattutto a genitori e insegnanti''.

Il successo del gioco Giulia Passione ha generato una community sul sito ufficiale (www.giuliapassione.it) che vede l'adesione di migliaia di bambine. Il sito sara' quindi il primo luogo a proporre il video ai propri piccoli visitatori, e invitera' tutti le bambine a divulgare, grazie al passaparola della rete, il filmato a quanti piu' utenti possibili. Ad interpretare il ruolo di Giulia, che da virtuale si trasforma in reale, una giovanissima ragazza milanese, anch'essa di nome Giulia, che ha deciso di prestare il proprio volto per l'importante fine che la campagna si propone. ''Noi abbiamo l'impegno di tutelare i nostri consumatori - afferma Alberto Coco, Direttore Marketing Ubisoft - e oggi sempre piu' appassionati di videogame si incontrano su Internet per condividere l'esperienza di ogni singolo videogame e dei loro eroi. Grazie a nuovi videogame come Giulia Passione, sono sempre di piu' i giovani utenti che arrivano nella nostra community e nasce l'esigenza di tutelarli avvertendoli, con un linguaggio adatto, dei pericoli che purtroppo possono trovarsi su Internet. Da qui la nostra decisione di sostenere Comunicazione Perbene per una campagna che puo' aiutare a fare una grande opera di prevenzione''.

Il video-decalogo realizzato da Ubisoft e Comunicazione Perbene si propone di parlare direttamente ai piu' piccoli in un linguaggio metaforico mutuato dalle fiabe e dai racconti per bambini. Lo scopo e' di proporre un decalogo quanto piu' comprensibile a quanti vogliono recepirne il significato e i suggerimenti. Guidati dalla voce di Giulia, saranno fortissimi i richiami alle principali e piu' conosciute fiabe che vanno da Cenerentola a Biancaneve fino ad Hansel e Gretel.

1) Internet e' come un bosco fatato in cui ci sono i fiori e l'arcobaleno ma ci possono essere anche dei pericoli come il lupo e la strega cattiva. Se vedi qualcosa di strano, parlane subito con mamma o papa'.

2) In internet puoi trovare musica, giochi e filmati bellissimi. Alcuni di questi, pero', possono essere come la mela di Biancaneve e avvelenare il tuo computer con dei virus. Fai attenzione a quello che scarichi da internet perche' potrebbe rovinare il tuo pc.

3) Su internet ci sono dei siti che somigliano al Gatto e la Volpe. Non fare l'errore di Pinocchio. Fai attenzione a quanti ti propongono l'albero dalle monete d'oro, potresti finire per perdere i tuoi soldini. Se vuoi ''scaricare'' qualcosa verifica sempre con mamma o papa'.

4) Ci sono alcuni posti dove e' meglio non andare. Non fare come Hansel e Gretel che per entrare nella casa di zucchero finirono nel pentolone della strega. In internet ci sono posti non adatti alla tua eta'. Se vedi la scritta vietato ai minori di 18 anni non entrare.

5) Internet e' immenso e misterioso come l'oceano: ci sono cose belle come le conchiglie, ma anche cose brutte come i pirati, per questo devi fare attenzione quando parli o conosci qualcuno in chat. Se qualcuno ti chiede di incontrarlo dillo a mamma e papa'. Dall'altra parte del monitor puo' esserci qualcuno che fa solo finta di essere tuo amico.

6) Su internet evita di raccontare i tuoi segreti agli sconosciuti. Ricordati di Cappuccetto Rosso e del lupo cattivo. Ecco perche' e' meglio non dare agli sconosciuti informazioni su di te e la tua famiglia, non lasciare il tuo indirizzo o il tuo numero di telefono.

7) Evita di mettere in internet la tua foto o altre informazioni personali. La rete e' come lo specchio magico della strega di Biancaneve e qualcuno lo puo' usare per fare finta di essere te.

8) Internet e' come il paese delle meraviglie di Alice: per entrare in questo mondo fantastico ci sono password, codici e altri numeri che non devi rivelare a nessuno, devono essere il tuo piccolo segreto. Questo lo puoi condividere solo con mamma e papa'.

9) A volte con internet e il computer i grandi sono dei veri pasticcioni, pero' su certe cose sono piu' esperti di noi. Potresti fare un gioco: tu insegni a mamma e papa' a usare internet e accetta i loro consigli anche se sono un po' brontoloni.

10) Internet e' proprio bello. ''Navigare in rete'' e' come essere su un galeone magico! Lo puoi usare per divertirti, per giocare, ma anche per studiare. Pero' non devi passarci troppo tempo: nella vita ci sono tante altre cose belle da fare.
Adnkronos