\\ Home Page : Articolo : Stampa
TV: RAI3 SI INVENTA IL REALITY SHOW DEI POVERI
Di Loredana Morandi (del 06/09/2004 @ 18:29:03, in Economia, linkato 1143 volte)
Rai3 si inventa il reality show dei “poveri”. Oggi Il Direttore di Rai3 ha presentato alla stampa la nuova serie de “Il mestiere di vivere”, alcune storie di comunità straniere che vivono in Italia. Da quel che si è visto si tratta di una descrizione elementare di alcuni momenti scontati della vita degli stranieri nel nostro paese dai quali si dovrebbe desumere che anche tra di essi esistono i ricchi e i poveri. Così il cinese della prima storia cammina perennemente sui binari di Piazza Vittorio a Roma per dimostrare che a lui, povero, riesce difficile trovare casa, a differenza del cinese ricco.
Ma, invece di scomodare gli extracomunitari, non sarebbe stato più semplice dedicare le stesse storie a immigrati calabresi e siciliani, agli studenti fuori sede, ecc. che incontrano le identiche difficoltà del cinese e del capoverdiano? Si domanda il Codacons.
Tutto sommato, quindi, un reality show privo pure delle tensioni e dell’attrazione dei vari grandi fratelli – prosegue l’associazione - con qualche scontata pubblicità occulta agli sponsor della rete, così come le foto del cinese con Rutelli e Prodi, simbolo nella mente della regista di democrazia e solidarietà verso un mondo che vive ai margini non perché fatto di extracomunitari ma perché costituito da non abbienti.
Chissà poi perché mai - conclude il Codacons - sembra manchino completamente i rappresentanti del mondo arabo proprio nel momento storico in cui più si sente il bisogno di integrazione e colloquio almeno con la loro parte moderata.